Tutto pronto per la 43° “Quattro Ville in Fiore”

Tra le novità, l’apertura di Castel Valer e Castel Nanno: si punta a superare il record di iscritti

Ville d'Anaunia, 18 aprile 2018 – È stata presentata nelle sale di Castel Valer la 43° edizione di “Quattro Ville in Fiore”, la festa di primavera tra i meleti di Tassullo, Campo, Nanno, Pavillo, Sanzenone e Rallo in programma per il 22 aprile.

Alla presenza del conte Ulrico Spaur e dei vertici delle amministrazioni locali, il presidente della Pro Loco di Tassullo (organizzatrice dell’evento) Cristian Valentini ha presentato il programma della giornata: “Quest’anno l’offerta si arricchisce ancora rispetto agli scorsi anni, in particolare per quanto riguarda la parte culturale, grazie all’apertura di Castel Nanno, visitabile per la prima volta anche all’interno per merito della collaborazione con la proprietà.”

Il vice presidente Luca Pilati, ha sottolineato l’impegno della Pro Loco nella realizzazione dell’evento. “Un evento in cui la Pro Loco fa da capofila, che però vive delle collaborazioni con le tante associazioni locali, per un totale di oltre 100 volontari coinvolti. La manifestazione crea importanti sinergie sul territorio: siamo riusciti a coinvolgere non solo le associazioni, ma anche le aziende locali che ci sostengono, i ristoranti e il ricettivo, e i principali attori del patrimonio artistico locale.” L’edizione di quest’anno segna anche un passaggio verso una maggiore sensibilità verso la sostenibilità ambientale: “Quest’anno abbiamo prestato particolare attenzione alla sostenibilità e alla mobilità green: è infatti presente un servizio per rendere raggiungibile la manifestazione con i mezzi pubblici da Trento.” 

E’ intervenuto poi il sindaco di Ville d’Anaunia Francesco Facinelli, che ha riconosciuto il valore che eventi come questo hanno non solo per il territorio in cui si realizzano, ma anche per tutto il Trentino “La Quattro Ville è stata una molla per rendere fruibili i nostri tesori, dai castelli alle chiese, e l’amministrazione non può che congratularsi con la Pro Loco e con tutto il volontariato locale che sta lavorando per valorizzare queste peculiarità. L’evento riesce a valorizzare la nostra valle in toto, facendo una sintesi tra bellezze artistiche e peculiarità ambientali, in primis l’agricoltura, caratteristica principale della nostra valle.”

Per il presidente dell’Apt Val di Non Andrea Paternoster eventi come questo sono Un esempio virtuoso di collaborazione tra cultura, volontariato e turismo. La Pro Loco è riuscita a creare un evento che si distingue per qualità e che ha lavorato come stimolo per la valorizzazione delle risorse della valle.”

Brunella Odorizzi, presidente della Strada della Mela, ha evidenziato come “la manifestazione sia un’antesignana della sinergia tra turismo e agricoltura, binomio oggi ampiamente riconosciuto ma del tutto nuovo per il turismo di 43 anni fa”.  Aspetto, questo, notato anche da Silvano Dominici, presidente della Comunità di Valle, che vede nella sintesi tra agricoltura e turismo la chiave per il successo della Val di Non.

Infine l’Assessore al turismo del Comune di Ville d’Anaunia, Romina Menapace, ha ravvisato nell’evento un importante esempio di cittadinanza attiva: “L’evento mostra l’enorme capitale sociale presente in val di non , patrimonio più importante della valle.” 

La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco di Tassullo con la collaborazione di altre associazioni locali, per un totale di oltre cento volontari, si svolge su un percorso in costante crescita, che la ha portata negli anni ad aumentare il numero di partecipanti (la scorsa edizione è stata da record, con più di 2.800 iscritti ), che oggi accorrono a migliaia non solo dal Trentino, ma anche da tutto il centro - nord Italia per prendere parte a questa affascinante marcia. 

Le soluzioni di percorso per affrontare la marcia non competitiva sono due, una di 11 chilometri e una di 5 chilometri. Lungo il percorso i partecipanti troveranno 5 punti ristoro. Il percorso conduce alla scoperta di alcuni degli angoli più belli di questo tratto della Val di Non, costeggiando paesi con chiesette alpine affrescate, romantici castelli e antichi palazzi: oltre che una gara podistica, l’evento è infatti un’occasione per valorizzare tutto il territorio e una grande festa per abitanti e turisti, che partecipano ogni anno sempre più numerosi a questo appuntamento unico nel suo genere. 

Quest’anno si arricchisce l’offerta culturale, con proposte di visite guidate agli Antichi Tesori di arte e storia che si incontrano lungo il tracciato: partendo come sempre dal centro del paese di Tassullo, si potranno visitare Palazzo Pilati, che conserva le antiche e bellissime stufe ad olle di Sfruz, lo splendido Castel Valer, uno dei castelli meglio conservati del Trentino, che per l’occasione aprirà le porte al pubblico con la possibilità di visitare le sue sale con arredi originali ed assistere ad un racconto animato tra corti e avvolti. Da non perdere anche l'occasione di partecipare alle visite guidate offerte durante tutta la giornata alle splendide chiesette e palazzi delle frazioni, quasi tutti solitamente non accessibili: l’Immacolata (Sanzenone), San Vigilio e Palazzo Pilati (Tassullo); in ognuna di esse una guida volontaria dell'associazione Anastasia Val di Non illustrerà, in breve, ogni peculiarità. Le chiesette di Santa Lucia (Campo) e San Paolo (Pavillo), invece, si potranno visitare solo dall’esterno a causa di lavori di restauro in atto.

Al magazzino Sarc di Tassullo saranno per tutto il giorno attive le bancarelle di prodotti tipici e tradizionali delle Valli di Non e Sole e durante tutta la manifestazione funzionerà un fornitissimo bar e tavola calda presso la zona arrivo, dove i bambini potranno divertirsi con i giochi gonfiabili. Non mancherà un'esposizione dei manifesti storici di tutte le 43 edizioni della Quattro Ville in Fiore, la mostra dei trattori d’epoca e il tradizionale “vaso della fortuna” a cura dell’Associazione Italiana dei Donatori di Organi.

La manifestazione si chiuderà con la premiazione presso il magazzino Sarc di Tassullo, alle ore 14.30, a cui parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni locali e il conte Ulrico Spaur. Quest’anno sarà inoltre presente eccezionalmente anche il presidente nazionale delle Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina.

Giovedì, 19 Aprile 2018

Questionario di gradimento

© 2019 Comune di Ville d'Anaunia powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl