Tuenno, i presepi finiscono nelle fontane grazie alla creatività delle “Vip"

L'amministrazione invita tutti i cittadini ad allestire le natività nei vari angoli delle frazioni 

I lavatoi di Tuenno tornano ad essere luoghi di incontro e di socializzazione. Nei secoli scorsi era proprio attorno alle fontane che si sviluppava la vita dei rioni: le massaie si trovavano per lavare i panni, mentre gli agricoltori vi accompagnavano gli animali per abbeverarli. Ebbene, stavolta è grazie alla creatività di un bel gruppo di cittadini del paese che le fontane tornano a “vivere”. Il merito è delle Vip (l'acronimo sta per “Vispe in pensione”), o meglio di una rappresentanza di sei delle 10 signore che formano il gruppo. Maria, Agnese, Paola, Barbara, Alberta e Maria Assunta, con l'aiuto dell'amico Gianni (Mez), hanno decorato i lavatoi in perfetto stile natalizio, realizzando delle natività davvero suggestive. Va detto che Tuenno è la frazione che più di ogni altra ha conservato i manufatti che altrove in molti casi sono stati demoliti. “L'iniziativa delle Vip è stata sostenuta volentieri dall'amministrazione comunale, che peraltro ogni anno promuove la realizzazione dei presepi in tutte le frazioni” spiega il sindaco Francesco Falcinelli, che aggiunge: "Quest'anno c‘è stata la collaborazione anche di altre associazioni e semplici cittadini. Le sorprese non sono ancora finite ma non voglio svelare altro..."Quelli realizzati dal gruppo di pensionate di Tuenno sono dei piccoli capolavori. Per realizzarli sono stati utilizzati diversi materiali: rondelle di tronco, muschio, sacchetti cuciti a mano e piccoli panini fatti in casa. Le statuine sono state acquistate con il contributo del Comune di Ville d'Anaunia, mentre le capanne sono frutto della creatività dei volontari amici delle Vip. Va segnalato anche il bel lavoro proposto dal Colomel Loré, che ha costruito una capanna per la propria fontana.L'assessora alla cultura Maria Teresa Giuriato, ricorda i contenuti della lettera apostolica scritta negli scorsi giorni da Papa Francesco: “Vorrei sostenere la bella tradizione delle nostre famiglie, che nei giorni precedenti il Natale preparano il presepe – sono state le parole del pontefice -. Come pure la consuetudine di allestirlo nei luoghi di lavoro, nelle scuole, negli ospedali, nelle carceri, nelle piazze... È davvero un esercizio di fantasia creativa, che impiega i materiali più disparati". L'assessora Giuriato ribadisce dunque il proprio invito a tutti i cittadini, affinché “realizzino i presepi nei vari angoli delle frazioni, per condividere l'atmosfera del Natale”. Chi fosse interessato a partecipare al progetto, è invitato a comunicarlo presso le biblioteche comunali di Tuenno (0463.451640) e Rallo (0463.451564) entro lunedì 16 dicembre.

Posizione GPS

Come arrivare

Immagini

Mercoledì, 04 Dicembre 2019 - Ultima modifica: Giovedì, 05 Dicembre 2019

Questionario di gradimento

© 2020 Comune di Ville d'Anaunia powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl