Filo diretto tra Comune e cittadini

Centinaia di contatti sulla piattaforma “SensorVille”, che raccoglie segnalazioni e osservazioni

Filo diretto tra municipio e cittadini, grazie al nuovo servizio “SensorVille” lanciato dall'amministrazione comunale. La piattaforma ideata dal Consorzio dei Comuni trentini viene per la prima volta impiegata per una municipalità nata da fusione. E i risultati, a meno di dieci giorni dal lancio ufficiale, sono lusinghieri.

“SensorVille” è un programma adatto a computer, tablet e smartphone che raccoglie i suggerimenti, le osservazioni e le segnalazioni sulla vita del territorio in tutti i suoi ambiti ed è aperto ai residenti nelle otto frazioni di Ville d'Anaunia e agli ospiti. Il sistema ha già registrato centinaia di contatti e quasi una segnalazione al giorno. Una vera scommessa, che punta ad applicare al quotidiano la praticità e la comodità della tecnologia. Il sistema non sostituisce i canali tradizionali, ma si propone come un'opportunità in più.

“Ville d'Anaunia è sempre più a misura di cittadino” afferma con soddisfazione il primo cittadino Francesco Facinelli, affiancato dall'assessore alla comunicazione Romina Menapace, che aggiunge: “Avevamo promesso che ci saremmo attivati concretamente per coinvolgere la popolazione, e SensorVille ci aiuta a operare in questa direzione”. I confini comunali si sono allargati a partire dallo scorso primo gennaio, ma questo non significa che la “macchina comunale” sia ora meno attenta ai bisogni della gente. Anzi, con SensorVille i cittadini vengono messi direttamente in contatto con i vari Uffici e le segnalazioni (che sono pubbliche) sono aggiornate passo passo dai responsabili dei servizi. “Sappiamo che nulla è perfetto, e che non sarà possibile risolvere al volo tutte le richieste, ma è doveroso, per ogni segnalazione arrivata, spiegare le motivazioni che hanno causato il problema e l'iter che si seguirà per la risoluzione, mettendo in luce anche le difficoltà” sono le parole di Facinelli.

Il sistema permetterà di creare un quadro del contesto territoriale, utile per fotografare la realtà attraverso gli occhi dei cittadini e fornire quindi indicazioni all'amministrazione per valutare come intervenire laddove necessario e richiesto. “Essere trasparenti e dimostrare fattivamente la volontà di risolvere i problemi, è un passo per stimolare il senso civico nei cittadini non solo per segnalare, ma anche per prendersi cura attivamente del loro territorio” aggiunge l'assessore Menapace.

Tra le segnalazioni inserite dai cittadini, la mancata indicazione dello stop in un incrocio, il guasto dei lampioni di un parco giochi, ma anche la presenza di alghe nella fontana di Pavillo. E sono stati proprio i cittadini a sollecitare l'inserimento online degli orari di ricevimento del sindaco, che svolgendo l'incarico a tempo pieno è comunque ogni giorno presente nelle sedi municipali. Essendo Ville d'Anaunia un territorio a forte vocazione agricola, non manca poi una segnalazione relativa ai trattamenti.

SensorVille non è il solo servizio che punta a rendere i cittadini partecipi della vita all'interno del Comune. L'amministrazione ha infatti adottato una grafica più dinamica e semplice per il sito internet (www.comune.villedanaunia.tn.it), ricco di contenuti e curiosità. Oltre agli avvisi emanati dagli Uffici, il sito raccoglie le news aggiornate ogni settimana, che saranno inviate anche a quanti si iscriveranno alla newsletter. Unica nel suo genere è infine l'iniziativa dei video sulle “Ultime dalla Giunta”, realizzati proprio al termine degli incontri settimanali dell'esecutivo, in cui il sindaco Facinelli illustra sinteticamente i provvedimenti adottati.

Scopri come si utilizza SensorVille 

Venerdì, 05 Agosto 2016 - Ultima modifica: Lunedì, 10 Ottobre 2016

Questionario di gradimento

© 2019 Comune di Ville d'Anaunia powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl