Nuova ciclabile lungo la ferrovia, da Rallo alla Diga

Progetto sovracomunale con la Comunità di Valle: la pista partirà da Mostizzolo e arriverà a Sanzeno

Ville d'Anaunia, 13 aprile 2018 – Una nuova ciclabile per collegare il passo di Mostizzolo a Sanzeno, passando per la Diga di Santa Giustina. È il progetto del valore di 12 milioni di euro promosso dalla Comunità della Val di Non con i Comuni di Ville d'Anaunia, Cles, Predaia e Sanzeno. I cinque enti hanno sottoscritto un accordo per l'esecuzione di uno studio preliminare per lo sviluppo della rete di piste ciclabili al termine di un confronto con la Provincia.

Il territorio del nostro comune sarà interessato in particolare nel tratto compreso tra il bivio di Rallo (a poche centinaia di metri dal centro commerciale di Cles) e la Diga: questo percorso – a cura del progettista Martin Slaifer Ziller – non interesserà la tradizionale via romana, ma seguirà parallelamente i binari della ferrovia Trento-Malé. Particolarmente delicato sarà lo studio dell'attraversamento della forra: tra le ipotesi menzionate dal presidente della Comunità di Valle Silvano Dominici, ci sono la realizzazione di un nuovo ponte e l'uso di una passerella appesa alla Diga. Ipotesi che saranno vagliate con attenzione dal Servizio provinciale competente e dal Comune, con l'amministrazione guidata dal sindaco Francesco Facinelli.

La nuova rete che si collegherà alla ciclabile della Val di Sole, come detto partirà dal passo di Mostizzolo e raggiungerà il centro di Cles (il tracciato si svilupperà in larga parte sulla strada forestale esistente, a monte della strada), per poi correre verso la zona di Maiano e raggiungere l'altezza di Rallo, la Diga e quindi la zona delle Plaze di Dermulo (Predaia) fino al museo retico di Sanzeno. L'obiettivo è quello di concludere la progettazione entro fine anno, per poi procedere con gli appalti nel primo semestre 2019. I fondi necessari verranno reperiti - secondo quanto sarà previsto da uno specifico accordo di programma – in parte dal Fondo strategico territoriale e in parte dai sovracanoni del Bim Adige; fondamentale sarà la compartecipazione da parte della Provincia.

Entusiasta l'assessore comunale allo Sport Matteo Mendini, che ha ricordato il percorso intrapreso dai 4 Comuni con la Comunità nell'ultimo anno, nel corso del quale non è mancato il confronto con l'assessore alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi. “La valle di Non ha dimostrato unità d'intenti ma anche grande forza di volontà nel raggiungere questo obiettivo” ha aggiunto Mendini, ricordando tra l'altro l'intenzione da parte dell'amministrazione di procedere anche con un collegamento ciclopedonale che colleghi campo sportivo di Cles, aree sportive a Tuenno, Pavillo, Castel Valer e Tassullo, fino alla Diga.  

Venerdì, 13 Aprile 2018

Questionario di gradimento

© 2018 Comune di Ville d'Anaunia powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl